Tag

, , , , , , , , , , ,

ImageL’anno nuovo è proprio cominciato. I primi giorni contano poco, è ancora un po’ vacanza e non si capisce bene dove ci si trova – in senso temporale, intendo. Dopo un po’ tutto diventa più chiaro, ci si abitua alla nuova data e ci si rende conto che la data è cambiata, tutta. Non è poi così una banalità: c’è gente – ogni riferimento a fatti, persone, cose o se stessi è puramente casuale – per cui l’anno nuovo comincia a settembre, insieme alla scuola. Anche se la scuola l’hanno finita da tempo immemore, queste persone, di ritorno dalle vacanze estive, cominciano a parlare di fatti accaduti pochi mesi prima come di “l’anno scorso”. Ma ormai gli amici lo sanno….

Quello che però molti amici non sanno è come preparare degli squisiti muffin salati con la farina di mais, il cosiddetto “corn bread”. Ho preso da ricetta dall’intelligentissimo libro “Small Batch Baking” di Debby Maugans Nakos. Dico che è intelligentissimo perché, come suggerisce il titolo, indica le dosi per preparare una “small batch” di torta dolce o salata, cioè una piccola quantità, una dose sufficiente per un paio di persone: tre muffin, un mini plum cake…. Perfetto per soddisfare la voglia senza ritrovarsi con peccaminosi avanzi il giorno dopo.

Con la mini ricetta del corn bread, ad esempio, io ho fatto quattro piccoli muffin – il libro suggeriva di farne due giganti. Insomma, l’idea è la stessa sia che siate amanti della generosa porzione, sia che siate feticisti del bis.

Corn Bread

Ingredienti per due persone, nella mia traduzione e adattamento:

  • 1/3 di tazza di buttermilk (sostituibile con lo yoghurt, basta che non sia denso)
  • 2 cucchiaini di melassa chiara o scura, o di miele
  • l’albume di un uovo grande
  • 1/2 tazza di farina di mais fine (tipo fioretto)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 punta di bicarbonato (nota: è possibile sostituire cremor tartaro e bicarbonato  con un cucchiaino di lievito comune)
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • una macinatina di pepe
  • 2 cucchiai di parmigiano o pecorino grattugiato
  • 1 manciata di anacardi tritati grossolanamente
  • 1 cucchiaio di erba cipollina

Preriscaldare il forno a 200°C

Mescolare bene in una ciotola il buttermilk, la melassa o miele e l’albume.

Separatamente, setacciare insieme la farina, lo zucchero, il cremor tartaro, il bicarbonato (o, la posto di questi due, il lievito) e il sale e il pepe. Aggiungere il parmigiano, gli anacardi e l’erba cipollina.

Corn Bread in fieri

Aggiungere poi il mix di buttermilk etc e amalgamare velocemente, senza insistere.

Imburrare due formine da muffin giganti o quattro normali – quest’operazione non serve se usate forme in silicone – e riempirli con il composto.

Infornare per una decina di minuti, finché i muffin non saranno croccanti sui bordi e soffici al tatto.

N.B.: se avete una teglia da muffin con più forme di quelle che usate – ergo, alcuni stampini restano vuoti – riempiteli di acqua per evitare che il calore del forno “a secco” le rovini.

Corn Bread

 

Annunci