Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Stanotte proprio non riesco a dormire. Con la finestra chiusa ho caldo, ma con la finestra aperta mi sveglio continuamente perché sembra che l’intero condominio abbia deciso, senza nemmeno coinvolgermi, a) di rimanere in città ancora per qualche giorno; b) di comprarsi una moto, possibilmente di quelle che dopo che l’hai spenta continuano a fare claclank! claclank! mentre si raffredda il motore – e ci vuole almeno mezz’ora, a queste temperature; c) di aspettare che sia almeno l’una di notte, meglio una e mezza, per venire a parcheggiare in cortile.

Agitarmi nel letto come un’anguilla impazzita non è servito, scoraggiarmi sbuffando nemmeno. Quindi ho deciso di alzarmi, preparare un infuso di menta e zenzero che potrò bere freddo domani durante la giornata, praticare un po’ di sano sport in soggiorno dopo aver spostato i mobili più minacciosi (vedi tavolino di cristallo a spigoli vivi) e infine accendere il computer per postare la ricetta di un’insalatina-piatto unico bella fresca che ho preparato un paio di mezzogiorni fa. Questa nottata comincia ad avere un senso.

La bontà del piatto, per quello che mi dicono i miei gusti ovviamente, sta nel contrasto tra il fresco, l’acidulo e il piccante.

I sapori sono decisamente mediterranei e l’insalata croccante rende il piatto molto estivo. Vediamo:

  • un petto di pollo lessato
  • insalata iceberg (brasiliana)
  • olive nere
  • pomodorini secchi
  • capperi

per il condimento:

  • due cucchiai di yoghurt
  • due cucchiaini di olio extravergine d’oliva
  • scorza di limone
  • mezzo peperoncino piccante fresco, sminuzzato

NOTA: per la presenza di ingredienti notoriamente salati quali olive, pomodori secchi e capperi, l’aggiunta di sale non è raccomandabile

Spezzettare il petto di pollo con le mani, in modo da ottenere dei bocconi irregolari, o piuttosto delle striscioline di carne. Unire l’insalata.

A parte, preparare il condimento di yoghurt, olio, scorza di limone grattugiata e peperoncino. Emulsionare il tutto e aggiungervi olive, pomodorini e capperi. In questo modo potete mescolare gli ingredienti uniformemente evitando di dover girare troppo l’insalata. Io schizzo sempre salsa per tutta la cucina, quando lo faccio.

Ultimo, fondamentale passaggio: unire il condimento al pollo + insalata e dare una mescolatina.

 

Questa ricetta partecipa al contest

Annunci